mercoledì 1 giugno 2011

Cosmesi: i dettagli dei sogni »» Prima parte ««


Cos’è un cosmetico?  Com’è fatto?


E' un mondo infinito, pieno di sorprese entusiasmanti; tuttavia, bisogna approfondire lo studio specifico sulla cosmesi per evitare problemi anche gravi e sostanze dannose.
Proviamo ad inoltrarci insieme in questo campo:
Per cosmetici si intendono tutti quei prodotti usati per la cura  della persona, a fini igienici ed estetici.
La disciplina che ha per oggetto lo studio  dei cosmetici è la Cosmetica, che è suddivisa in:
- chimica cosmetica, che si occupa dei costituenti che entrano nei prodotti cosmetici e delle loro proprietà, chimiche e chimico-fisiche;
- cosmetologia, che studia l’azione e gli effetti dei cosmetici sull’organismo umano;
- e la tecnica cosmetica, che si occupa delle operazioni necessarie per trasformare le materie prime dotate di proprietà cosmetiche in prodotti finiti.
I cosmetici possono essere distinti in vari  gruppi: detergenti (saponi, creme, latti detergenti, dentifrici, lozioni e sali per bagno), prodotti il cui impiego ha una finalità prettamente igienica; emollienti (pomate a base di olio di mandorle, lanolina, con aggiunta dei complessi  vitaminici A e D), che applicati sulla cute devono favorire la risoluzione dei processi irritativi; fissatori (brillantine e pomate), per dare e mantenere l’ondulazione dei capelli; coloranti (rossetti, ciprie, smalti e tinture per i capelli, per le ciglia); depilatori, e prodotti vari che esplicano un’azione blandamente curativa  quali creme rassodantitonificanti, idratanti edimagranti.
I cosmetici rappresentano una categoria di prodotti di largo consumo e di ampia diffusione; fanno parte della nostra vita quotidiana e ci siamo talmente abituati ad usarli da non poterne più fare a meno. Pensiamo solo per un istante a quando ci laviamo le mani, i capelli, facciamo la doccia, ci trucchiamo o ci facciamo la barba…
Vi siete mai chiesti cosa c’è all’interno dei prodotti che usiamo quotidianamente?
Ma com’è fatto davvero un cosmetico? E quali sono le sostanze che lo costituiscono?
Gli ingredienti possono essere tanti, e mano mano in questa rubrica cercheremo di trattarne il più possibile, in generale però questi sono quelli che quasi sicuramente troveremo in molti dei nostri prodotti:

- Acqua: principale ingrediente;
Tensioattivi: sono ingredienti che troveremo nei cosmetici per la detergenza;
Emulsionanti e Solubilizzanti: li troviamo nelle emulsioni, cioè in tutti quei prodotti che sono formati da acqua mescolata ad oli;
Lipidi: sono ingredienti a base grassa (li troviamo nelle emulsioni);
Additivi Reologici e Filmogeni: li troviamo nei gel e servono a rendere il prodotto della consistenza giusta al fine del prodotto stesso;
Umettanti: servono a fissare l’acqua nella pelle, per ammorbidirla e lisciarla, li troviamo spesso in creme idratanti e/o lenitive;
Antiossidanti e Sequestrantii primi prevengono che gli oli e i grassi presenti nel prodotto si alterino; i secondi invece proteggono dalle ossidazioni causate da metalli pesanti;
Conservanti e Antimicrobici: come dice già il termine, ci proteggono dall’inquinamento microbico delle emulsioni e di tutte le forme acquose;
Colori e Pigmenti: come tutte sappiamo i cosmetici sono spesso composti da pigmenti, che sono sostanze colorate o coloranti. Questi ultimi possono essere naturali o di sintesi. I primi sono quelli di origine vegetale, i secondi invece possono essere sia organici che inorganici. I pigmenti invece sono principalmente costituiti da ossidi o sali inorganici e possono essere bianchi, colorati o avere riflessi perlacei e li troviamo nel make up per il viso o per gli occhi.
Sostanze Ausiliari: queste sostanze sono per esempio l’acqua, l’alcol etilico, e altri componenti che servono a completare la formulazione del prodotto;
Sostanze Funzionali: sono da tutte noi conosciute come principi attivi, e sono quelle sostanze che danno al prodotto una certa caratteristica.

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commentino! :)
Baci Baci ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...