venerdì 6 maggio 2011

Come scegliere e stendere fondotinta e cipria


Torno a parlare di fondotina e cipria, scelta e usi degli stessi, poichè è sempre meglio tenersi aggiornate con più informazioni possibili!
Dunque, un breve riepilogo e spiegazioni su applicazioni :


IL FONDOTINTA E LA CIPRIA

Considerato elemento indispensabile del make-up di ogni donna, necessità però di un’applicazione precisa ed uniforme, in modo tale da valorizzare al massimo l’incarnato e rendere la pelle omogenea, correggendo eventuali piccole discromie.
Il fondotinta va scelto nel medesimo colore del tono della pelle, pertanto è di fondamentale importanza scegliere bene prima dell’acquisto, al fine di evitare un effetto “mascherone” di cattivo gusto che comprometterà inevitabilmente il risultato finale del trucco.
Il fondotinta, prima di essere acquistato, deve essere provato nell’intersezione tra mento e collo, nella parte laterale, e va osservato accuratamente il risultato sotto una luce preferibilmente bianca (cosa purtroppo non sempre possibile in negozio). Lo scopo di questo tipo di prova, è quello di verificare che non ci siano stacchi di colore con il collo. Occorre quindi procedere in questo modo, sino a trovare la tonalità giusta che non crei alcun tipo di stacco di colore.
Se non è possibile provare il fondotinta direttamente tra viso e collo, optate per il braccio, ma attenzione ad applicarlo lontano dalle vene, altrimenti il risultato verrebbe ad alterarsi. Mai provare il fondotinta sulla mano, come spesso viene proposto da commesse poco professionali, poiché la tonalità delle mani è nella maggior parte dei casi diversa da quella del viso, in quanto maggiormente esposte ai raggi solari ed alle intemperie.
E’ importante, nella scelta del fondotinta, tenere presente la regola generale che questo, non deve mutare il colore del viso, ma solo uniformare l’incarnato. Utilizzare quindi un colore più scuro o più chiaro della propria tonalità, non farà apparire il viso abbronzato o meno pallido, ma nella maggior parte dei casi risulterà innaturale e sgradevole.
Scelta la giusta tonalità, l’applicazione sia che scegliate la spugnetta, sia che optiate per un pennello, comporta una serie di accorgimenti, ovvero massima attenzione a non tralasciare le alette del naso, la punta e gli angoli di occhi e bocca.
Se il trucco è per un’occasione speciale o per una cerimonia ed avete scelto un’acconciatura alta, stendete un velo di fondotinta anche nei lobi delle orecchie e nel laterale del collo.
Massima attenzione anche agli accumuli di prodotto, in particolare nella zona del labbro superiore (nei “baffetti”), nelle sopracciglia, attaccatura dei capelli e nelle tempie. Applicato il fondotinta, occorre fissare il tutto con una cipria preferibilmente trasparente, per evitare di alterarne il colore. 

Se utilizzate una cipria HD, che personalmente sconsiglio alle meno esperte, occorrerà utilizzare maggiore accortezza nell’applicazione, poiché il prodotto va lavorato sapientemente con un pennello e con movimenti circoli, per evitare soprattutto nel caso di riprese video, l’effetto “polvere bianca”. Infatti, una sbagliata lavorazione del prodotto, potrebbe conferire al viso, in determinate circostanze, un risultato imprevisto, come si evince da questa foto:
...O_o...
La cipria Hd necessità dunque di una lavorazione molto accurata, poiché il prodotto va massaggiato delicatamente con il pennello (preferibilmente con l’apposito pennello), per far si che il prodotto si scaldi quasi a fondersi con la pelle. Attenzione anche ad acquistare marche low cost, se optate per una cipria Hd, la qualità del prodotto deve essere garantita, sarà quindi preferibile sceglierne una che contenga come componente principale o esclusivo silica e che non contenga assolutamente talco ( quella della Make up for Ever presenta una composizione migliore, secondo me, rispetto a quella prodotta dalla Mac). Se l’applicazione del prodotto sarà corretta, l’incarnato risulterà uniforme, luminoso ed i pori risulteranno minimizzati.
Per le meno esperte, meglio optare per una cipria comune, che richiede meno attenzioni ed ha una più agevole applicazione. In questo caso si utilizzerà un pennello da cipria per un risultato più naturale ed un piumino per una maggiore aderenza del prodotto. Nella zona oculare è consigliabile procedere sempre con il piumino, tamponando il prodotto delicatamente e facendo attenzione, prima de stendere la cipria ad eventuali accumuli di correttore o fondotinta; in questo caso sarà opportuno tamponare delicatamente la zona con il polpastrello e solo dopo procedere all’applicazione.

0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commentino! :)
Baci Baci ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...