venerdì 1 aprile 2011

Come scegliere il correttore




Per fortuna esiste il correttore: si tratta di un cosmetico che corregge e nasconde le imperfezioni localizzate della pelle, da applicare sotto al fondotinta per ottenere una carnagione dal colorito uniforme.
Esistono diverse formulazioni di correttore: innanzitutto per quanto riguarda il colore (principalmente nei toni dell'avorio, del beige, dell'arancio e nei toni del verde, con diverse tonalità per ogni tipo di pelle), ma anche nella forma (si trovano in povere, sotto forma di matitone, in stick, cremosi o liquidi).

** ARMATEVI DI UN CERCHIO CROMATICO PER NON SBAGLIARVI SUI COLORI COMPLEMENTARI**

Come Scegliere il Colore del Correttore?  
Per neutralizzare gli arrossamenti cutanei e i brufoli infiammati è consigliato un correttore di tonalità verde: il verde infatti, essendo il colore complementare del rosso, ne attenua gli eccessi e lo contrasta.
Se, invece, vuoi nascondere le occhiaie, è importante scegliere il colore giusto di correttore per evitare di accentuarle. Per le occhiaie tendenti al blu è ottimo un correttore sui toni dell'arancio, per le occhiaie viola è l'ideale un correttore color pesca e infine per le occhiaie marroni un correttore color malva-lilla è perfetto. Per i punti neri e le altre imperfezioni del viso, come macchie e pigmentazioni della pelle, va bene il colore beige.

Quale Formulazione di Correttore Scegliere?
A seconda del proprio tipo di pelle, è bene scegliere il correttore migliore. Per la pelle grassa e impura e per la pelle mista sono meglio i correttori a matita, in stick o in polvere perché sono leggeri e poco oleosi. La pelle secca e la pelle sensibile vanno trattate con un correttore in crema o fluido; vanno bene anche i correttori in stick, da evitare invece quelli in polvere perché seccano la pelle.

Come si Applica il Correttore?
Il correttore va applicato sulla pelle ben pulita. Per quanto riguarda i brufoli, i punti neri e le piccole imperfezioni localizzate bisogna applicarne una puntina e sfumarlo picchiettando con i polpastrelli. In seguito, si passa un velo di cipria trasparente per fissarlo e poi si procede con il fondotinta. È importante applicare il fondotinta picchiettando  e non con movimenti circolari per non farlo mescolare con il correttore, creando, così, macchie.

Nel caso delle occhiaie, invece, applica un poco di correttore al di sotto dell'occhio, picchiettando con i polpastrelli. Per un effetto migliore, stendi il correttore solo fino a metà dell'occhio circa, fin dove arriva l'occhiaia, e non più in là. Poi passa un velo di cipria trasparente. Se l'occhiaia è ancora evidente, ripeti il procedimento (correttore e velo di cipria). Poi stendi il fondotinta picchiettando.




0 commenti:

Posta un commento

Lascia un commentino! :)
Baci Baci ♥

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...